AquiliAlberg, design + architecture office

Il progetto dello studio AquiliAlberg per il concorso della nuova Biblioteca Civica di Bressanone si pone l'obiettivo di diventare luogo d'incontro per la popolazione. E' in quest'ottica che il progetto è stato pensato per garantire ampi spazi di socializzazione sia interni che esterni, adatti a manifestazioni pubbliche ed incontri culturali. Un luogo destinato a divulgare cultura, dove i cittadini possano sentirsi a proprio agio e spendere costruttivamente del tempo libero. Uno studio approfondito è stato svolto nella progettazione del nuovo volume, partendo da un'accurata analisi dei volumi esistenti attigui e delle loro geometrie. Particolare attenzione è stata prestata all'andamento delle falde delle coperture che compongono gli edifici adiacenti, allo scopo d'inserire nel modo più elegante possibile il progetto nel planivolumetrico della città. Il linguaggio compositivo adottato nella progettazione del nuovo volume parte proprio dalla spinta delle falde dei tetti circostanti verso il lotto d'intervento. Si genera così un vuoto che funge da cerniera nell'accostamento tra il volume esistente ed il nuovo volume di progetto: una nuova volumetria di collegamento tra il volume esistente ed il nuovo edificio di progetto della Biblioteca. Il volume-cerniera è pensato in vetro proprio in segno di rispetto nell'identificazione del rapporto tra passato storico dell'esistente e nuovo intervento.

 

 

ENGLISH TEXT/


The Aquilialberg project of the Public Library of Bressanone has the aim to become a new gathering location for the population. Following this line, the project is designed to assure wide spaces for socialization, both interior and exterior, to accommodate public manifestations and cultural encounters. It is a place to spread knowledge, in which citizen could feel themselves at ease and spend spare time constructively. A deep design study is conducted for the new volume; the starting point was the relation with the existing neighbors volumes and their geometries. An especially attention is given to the orientation of the roofs' slopes of the closest buildings, with the purpose to match, in the most elegant way, the new project with the context of the city. The composition language, developed in the design of the new volume, came from the push of the neighbor roofs' slopes through the competition site. A void is generated and it worked as a hinge matching the existing volumes with the new Library building. The Hinge-Volume material is glass, chosen to respect the relation between historical past of the existing and the new presence.

name
Brixen Public Library
location
Brixen
type
Public Library
client
Brixen City Council
phase
First phase competition
area
3.000 sqm
consultants
Eliana Issa Castelli (landscape architect), Thomas Ekman (engineer)